La Oak Essenze è una Barley Wine che, dopo 6 mesi di ossidazione naturale in botti di rovere, completa la fase di affinamento in bottiglia per altri 8/12 mesi. Al naso e al palato, note di toffee, cioccolato, frutta sciroppata, spezie, liquirizia e caffè. Il colore è un bellissimo mogano con riflessi rosso granato. Birra elegantissima che si presta a lunghi affinamenti in bottiglia. Da abbinare con un buon sigaro, cioccolato fondente 60%-70% o con un buon libro. Consigliamo di stappare la bottiglia e di lasciare respirare la birra 5 minuti prima del servizio. Servire in calici da rum o cognac a temperatura 12-14° centigradi.

Stile: Interpretazione dello stile Barley Wine

Volume alcolico: 11,5 %

Temperatura di servizio: 18° C

Colore: Mogano intenso con riflessi arancio scuri

Tecnica di lavorazione: Metodo solera in tonneau e barrique di rovere francese di primo passaggio

IBU: 20

Bottiglia: 0,50 l

La storia del cacao Vietnamita inizia con Alexandre Yersin alla fine del XIX secolo. Discepolo di Pasteur e scopritore del bacillo della peste, tra le sue numerose imprese Alexandre Yersin cercò anche di sviluppare, senza successo, la coltura del cacao. Tuttavia, l’esperimento fallimentare lasciò una traccia indelebile: le piante di Cacao semi selvatiche nella foresta vicino al delta del fiume Mekong.  Sempre nell’area del delta, si trova Tien Giang, ovvero la provincia che abbiamo selezionato per il nostro cacao. Si tratta di una zona caratterizzata da clima monsonico e senza rilievi montuosi, caratteristiche che la rendono un territorio particolarmente adatto alla produzione di uno dei cacao più pregiati del paese, che si è convertito in un’importante fonte di reddito per i piccoli agricoltori, oggi sostenuti anche da sussidi governativi concessi in virtù della rilevanza economica del delta. Grazie al suo profilo sensoriale intenso e peculiare, questo cacao si sta facendo strada tra gli appassionati. Il cioccolato che abbiamo creato partendo da questo cacao presenta un equilibrio di note speziate, miele di castagno e anacardo, legni aromatici e sul finale sentori delicati di tabacco. AVVOLGENTE!

INGREDIENTI: Pasta di cacao (Vietnam), zucchero.
Può contenere tracce di frutta a guscio, latte, glutine.

Cioccolato creato con cacao Trinitario biologico della Tanzania, dalla Kilombero Valley, che sorge nei pressi dell’incantevole parco nazionale di Udzungwa Mountain. In questa zona rurale, Brian Lo Bue e Simran Bindra nel 2012 decidono di creare una comunità di agricoltori dedita alla coltivazione di cacao di qualità. È così che si instaurano a Mbingu (Paradiso in Kiswahili) e in breve tempo la comunità arriva a contare 2000 famiglie di agricoltori, che vivono principalmente grazie al reddito derivante da piccoli appezzamenti di cacao. Tra i coltivatori ci sono le Mbingu Sisters: un convento nel villaggio che gestisce una piantagione di cacao di 30 ettari. Il reddito di questa piantagione consente di finanziare molte attività benefiche curate dalle sorelle, tra cui un ospedale, una scuola e un orfanotrofio.

Il cioccolato che otteniamo da queste fave ha un gusto particolarmente intenso, con una chiara nota di aceto balsamico, seguita da un bouquet di frutta gialla tropicale, come maracuja e mango, con cenni di melassa e frutta secca sul finale. GOLOSO!

Bronzo 2020 agli International Chocolate Awards (Europe, Middle East, Africa).

INGREDIENTI: Pasta di cacao (Tanzania), zucchero.
Può contenere tracce di frutta a guscio, latte, glutine.

Inoltre una sorpresa tra questi cioccolati ARE YOU BRAVE ENOUGH

Equilibrato blend  di cacao, perfetti per sostenere la forza del pecorino invecchiato in gruppi da 8/10 forme, avvolti in sacchi di cotone e riposti per 90 giorni nelle fosse di Sogliano al Rubicone, in Romagna. Claudio Biagioli (Biagio) di Brasserie Arnage segue attentamente tutti i passaggi di invecchiamento in cui avviene una vera e propria fermentazione, che fa acquisire al formaggio profumi e aromi intensi. Abbinamento azzeccatissimo perché il pecorino valorizza la mineralità del cioccolato.

INGREDIENTI: Pasta di cacao, formaggio di fossa (latte ovino pastorizzato, fermenti selezionati, caglio, sale), zucchero, burro di cacao.
Può contenere tracce di frutta a guscio, latte, glutine.

Miscela di cacao pensata per rispettare al massimo l’ingrediente chiave di questo prodotto: Il luppolo. Si tratta infatti del primo esperimento di Dry Hopping nel cioccolato. Una mix di luppoli selezionati infusi nel cioccolato, a bassa temperatura, come vuole questo metodo, ampiamente utilizzato nelle birre. Se vi piace questa nota distintiva dovete provarla abbinata al cioccolato!

INGREDIENTI: Pasta di cacao, zucchero, luppolo.
Può contenere tracce di frutta a guscio, latte, glutine.

La spezia che caratterizza uno degli elementi fondamentali della Mixology incontra il cioccolato. Il ginepro viene sapientemente infuso per dare la nota aromatica distintiva di questo intramontabile liquore: Il Gin! Un prodotto che appassiona molti come anche il cioccolato, esperienza aromatica doppia.

INGREDIENTI: Pasta di cacao, zucchero, ginepro.
Può contenere tracce di frutta a guscio, latte, glutine.

Del cioccolato non si butta via nulla! Ma anche del maiale… Abbiniamo al nostro cioccolato dei pezzi di cotenna soffiata, la sua sapidità ed il sapore caratteristico si abbina perfettamente alle note acetiche del cacao di origine impiegato per realizzare questa tavoletta. Inoltre essendo soffiata la cotenna esalta l’esperienza gustativa accentuando la croccantezza ed allo stesso tempo la leggerezza.

INGREDIENTI: Pasta di cacao, zucchero, cotenna di maiale soffiata.
Può contenere tracce di frutta a guscio, latte, glutine.